Diverse sono le tradizioni e culture nel mondo per festeggiare i papà.

Questo giorno speciale si festeggia in tutto il mondo!

Festa del papà

La festa del papà – in Italia e in altri paesi – è festeggiata il 19 marzo. Questa giornata è osservata in molte parti del mondo, ma si celebra il 19 marzo solo nei paesi a tradizione cattolica. Secondo la credenza, è la data della morte di san Giuseppe, “padre adottivo” di Gesù.

Pare che l’usanza ci pervenga dagli Stati Uniti e fu celebrata la prima volta intorno ai primi anni del 1900, quando una giovane donna decise di dedicare un giorno speciale a suo padre: Sonora Smart Dood che, ispirata da un sermone sentito alla festa della mamma dell’anno precedente, dedicò la festa al proprio genitore, nonché veterano di guerra William Jackson Smith, simbolo della figura paterna. 

Si sa, non tutti i papà sono uguali!

Se la mamma è sempre la mamma il papà è pur sempre il papà con tutte le sue sfaccettature, pregi e difetti compresi.

Ci sono i papà “brontoloni“. Bisbetici nelle discussioni con i figli, borbottoni peggio della proverbiale pentola di fagioli. Sembra non andargli mai bene niente e hanno sempre qualcosa da dire. Ci vuole tanta pazienza con questi papà, ma il loro continuo brontolare nasconde sempre una preoccupazione verso il benessere dei propri figli.

Ci sono, poi, i papà molto pigri, oziosi oltre il consentito! Sono gli eroi della pigrizia, i paladini degli apatici, insomma la passività in persona a cui non manca mai un divano e un telecomando. Difficile fargli fare qualcosa di nuovo ma infondono tranquillità.

Al contrario ci sono i papà molto sportivi, dediti al proprio benessere fisico che sembra venire prima di ogni altra cosa. Puntualmente cercano di coinvolgere i propri a figli a svolgere attività fisica e non ammettono un no come replica.

Finalmente un figlio con cui giocare e allenare! Si inizia con una corsetta al parco, per riscaldarsi prima di fare due tiri a calcio. Poi si fanno attività stagionali: piscina se è estate, sulla neve se è inverno. Poco importa se il figlio ha solo pochi mesi, bisogna iniziare subito, per farlo diventare un vero campione. Non bisogna riposarsi, né lasciare al piccolo momenti vuoti, ma chissà che questo atteggiamento in futuro non vi ripagherà!

Per non parlare dei giocherelloni. Si tratta di quei papà che si pongono sullo stesso gradino del figlio. Fanno gli stessi giochi, hanno gli stessi interessi, hanno addirittura lo stesso modo di vestire. Insomma, le mamme si ritrovano con due figli da gestire.

E non dimentichiamo gli amanti delle attività all’aria aperta come i papà pescatori che preferiscono attività rilassanti a contatto con la natura.

Portare il proprio figlio o figlia a pesca è senza dubbio una delle attività famigliari più piacevoli per questi tipo di papà. La pesca fra tutte le attività all’aperto si colloca a metà strada tra lo sport e il relax, offre infatti la possibilità a figli e genitori di parlare, divertirsi e confrontarsi. 

Ogni uomo ha le sue caratteristiche ma si sa che per i figli i papà sono tutti un po’ dei supereroi. Forti, coraggiosi sanno sempre darti il consiglio giusto e proteggerti dalle difficoltà.

E se per la festa del papà vuoi fare un regalo al tuo eroe ecco qualche idea regalo GWE International!

 Una caratteristica che accomuna tutti i papà…

Una battuta molto comune nelle famiglie riguarda il tempo impiegato dal papà per usare il bagno.

La scena è: il papà si alza con il telefono in mano, e si dirige verso il bagno. Nessuno dirà niente, ma tutti sanno che papà se ne andrà per 30 minuti buoni. Abbiamo visto questa scena in TV, nei video e nella vita. Ma insomma, perché il papà impiega così tanto tempo a fare la cacca?

Questo problema accomuna tutte le famiglie, per cui abbiamo pensato a due “kit salva bagno” da regalare ai vostri papà!

Molte volte, soprattutto se all’interno dell’abitazione si dispone di un solo bagno, ci si ritrova a dover aspettare che il papà esca, anche se i bisogni incombono, per poi precipitarsi in bagno appena il babbo esce, senza aspettare che ci sia stato un ricambio d’aria adeguato. 😷

Poo-Pourri ha pensato a queste situazioni proponendo due diversi kit all’interno dei quali vi sono fragranze fresche e profumate, che lasceranno il bagno come se il papà non lo avesse mai utilizzato.

Un regalo simpatico e utile che salverà tutta la famiglia!

Quale kit rispecchia di più il tuo babbo? 

Scopri di più
Scopri di più

…forse quella del bagno non è proprio l’unica caratteristica che accomuna tutti (o quasi) i papà…

Quanti papà hanno ancora tutti i capelli? 

Ci sono uomini che vantano una folta chioma anche in tarda età ma tanti che anche in giovane età manifestano una capigliatura diradata. Perdere i capelli è normale sopratutto per un cuoio capelluto maschile, ma sapevi che esiste un modo facilissimo per ridare al tuo papà una chioma piena e voluminosa?

Se vuoi renderlo contento, regalagli le fibre di cheratina Toppik! Un regalo utile e originale per chi vuole apparire al meglio in ogni situazione.

Una vera e propria tecnica di infoltimento istantaneo da utilizzare comodamente a casa propria.

Scopri di più

Per i papà difficili da accontentare… 

Se non sei sicuro di quale prodotto regalargli, le Gift Card ti permettono di far scegliere direttamente al tuo babbo quale prodotto è meglio per lui. 

Shampoo specifici, integratori per capelli e prodotti all’avanguardia possono tranquillamente adattarsi a tutte le esigenze maschili del tuo supereroe!

Le Gift Card GWE sono utilizzabili sul nostro shop online su tutti i prodotti. 

Acquista ora
Acquista ora
Acquista ora